La Stanza numero Cinque – Stefania Bergo

€6,00

Un libro che parla della scelta più difficile per una donna, un libro che parla di aborto e lo fa a quarant’anni dall’entrata in vigore della legge 194, sforzandosi di non formulare alcun giudizio e alcuna critica, né di comprensione né di biasimo, ma piuttosto esplorare il tentativo di indossare le scarpe di chi si trova a dover fare questa scelta.

Stefania Bergo, infatti, accenna alla necessità di fare un tentativo nell’indossare le scarpe degli altri, prima di formulare giudizi arbitrari e non richiesti senza dispensare consigli non motivati da alcuna esperienza che per quanto simile non sarà mai la stessa. L’indossare le scarpe degli altri ricorre nel corso dell’opera ma l’autrice stessa precisa che ogni individuo ha dei confini e dentro questi confini si è soli. Ed è in quei confini che si vivrà per sempre. Insomma ogni donna è sola nella sua scelta e ha il diritto di esserlo. Ma è corretto dire che per la donna sia un diritto affrontare da sola questa scelta? Anche in questo caso Stefania Bergo non si espone tanto che lascia il finale al lettore.

 

Consiglia Apogeo Shop

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di Cookie necessari al funzionamento del sito. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni Cookie, consulta la Cookie Policy. Proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie.

Il tuo Carrello è vuoto!